Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
COMUNICAZIONE DI SERVIZIO: CERCO INFO STORICHE DEL CALCIO A SORSO, INFO CRONOLOGICHE SULLA NASCITA DELLE SOCIETA' SORSO CALCIO, ESPERIA SORSO E ROMANGIA, FOTO SCANNERIZZATE, ARTICOLI ECCETERA. SE QUALCUNO VOLESSE CONTRIBUIRE MI PUO' CONTATTARE ALLA MAIL cescocanu@sorsocalcio1930.com

giovedì 30 aprile 2009

IL PUNTO

A tre gare dalla fine del campionato regolare di Promozione girone B Sardegna, il nodo da sciogliere in chiave promozione è quello di sapere chi sarà promossa direttamente in Eccellenza insieme alla Torres, ormai sicura del salto di categoria. In lizza ci sono unicamente Olmedo e Villacidro, che hanno cercato di tenere testa alla squadra sassarese fin dall'inizio del campionato 2008-2009. A seguire un'Ilvamaddalena che si accontenta della certezza dei play-off, nonostante un inizio di campionato che pareva lanciato insieme alle squadre di testa. A sorprendere è l'Usinese, che dopo un avvio non entusiasmante è riuscita a risalire la classifica fino a conquistare la possibilità di fare il salto di categoria. Chiude il gruppo play-off il Ghilarza, che ha seguito un percorso pressochè identico per l'intera stagione.
Più complessa la situazione salvezza, che coinvolge tutti, dal Bosa, 34 punti, al Gialeto, 29 punti, ben. In questo gruppo sarà battaglia quasi fino alla fine, per decidere chi si salverà direttamente e chi invece dovrà tentare la strada dei play-out. C'è un dato confortante, per la Romangia Sorso, infatti, un numero così alto di squadre che lotta per rimanere in Promozione, dovrebbe ridurre il rischio del classico "biscotto", ovvero una sorta di eccessiva arrendevolezza da parte di squadre che non hanno più traguardi da raggiungere.
La Romangia intanto non è ancora spacciata del tutto, anche se le prossime partite saranno tutt'altro che semplici. Il duello finale vedrà la squadra di Sorso impegnata in una sfida a distanza con il Valledoria, al quale dovrà riuscire a strappare il penultimo posto e sperare quindi di salvarsi nei play-out. Non sarà per niente facile, in quanto già domenica si annuncia un impegno che normalmente sarebbe improponibile, nella sfida casalinga contro l'Ilvamaddalena, mentre il Valledoria sarà impegnata contro il Ghilarza, anch'essa tra le mura amiche. Nella penultima di campionato, altro impegno normalmente proibitivo, al Vanni Sanna contro la Torres, con il Valledoria in trasferta contro il Monte Alma. Il campionato si chiuderà il 17 maggio, a Sorso contro il Gialeto, mentre il Valledoria affronterà il Bosa, in casa. Inizia lo sprint finale.

Domenica alle 16:00 allo stadio la Piramide a Sorso, sarà l'ennesima partita della diperazione, sperando in una grande prestazione contro la fortissima Ilvamaddalena (andata 2-1 per i maddalenini). Nel calcio, finchè c'è anche solo una minima possibilità, bisognacrederci fino alla fine.

FORZA ROMANGIA!!!

domenica 26 aprile 2009

31° GIORNATA: ROMANGIA A RIPOSO


Continua a sperare in un miracolo la Romangia Sorso, che nella giornata di riposo non perde punti nei confronti del Valledoria, sconfitto contro il Gialeto. Nelle altre partite, la Torres ritorna ad essere autoritaria imponendosi per 6-1 contro il Buddusò. Per i sassaresi è praticamente già fatta per il salto in Eccellenza, mentre la sfida per il secondo posto è ancora accesa alle possibilità di Villacidro, vittoriosa contro l'Arbus, e l'Olmedo, che rallenta a Macomer (1-1).

COSI' LA 31° GIORNATA

BOSA - USINESE 4-4
GHILARZA - BORORE 5-1
GIALETO - VALLEDORIA 1-0
ILVAMADDALENA - ORIONE 96 1-1
MACOMER - OLMEDO 1-1
MONTE ALMA - LATTE DOLCE 0-0
TORRES - BUDDUSO' 6-1
VILLACIDRO - ARBUS 2-1
RIPOSO: ROMANGIA

Prossima gara a Sorso contro l'Ilvamaddalena.

giovedì 23 aprile 2009

RUSH FINALE... RIPOSO

Nella settimana che vedrà la Romangia osservare il turno di riposo prestabilito, e sarà quindi costretta ad osservare i risultati delle altre squadre, Beniamino Manunta rilascia un'intervista nella quale afferma che non è ancora tutto perduto, e crede ancora nel raggiungimento dei playout. Anche il sottoscritto ci spera e ci crede ancora, nonostante gli ultimi risultati non siano stati esaltanti. Mai mollare, anche se sembra che tutto vada storto.

Nel frattempo la 32° giornata vedrà un unico scontro interessante per la situazione della squadra sorsese: Gialeto - Valledoria. Nella speranza che i valigiani non colgano punti, complicando sempre di più la situazione della squadra di Beniamino Manunta.

Nella zona alta invece bagarre per la conquista di un posto nei playoff, dove Ilvamaddalena e Usinese sembrano relativamente tranquille, mentre il Ghilarza potrebbe ancora perdere qualche punto e rischiare di uscire.

In chiave salvezza diretta, invece, esclusa la Romangia, che verosimilmente può sperare solo nei playout, rimangono in bilico praticamente almeno sei squadre. Spiccano in chiave salvezza le partite Latte Dolce - Monte Alma e Gialeto - Valledoria. Domenica sera sapremo quante chance la Romangia avrà ancora per sperare di continuare l'avventura in Promozione.

domenica 19 aprile 2009

30° GIORNATA: TUTTI I RISULTATI

ARBUS - BOSA 1-1
BORORE - GIALETO 1-0
BUDDUSO' - ILVAMADDALENA 2-1
LATTE DOLCE - GHILARZA 1-1
OLMEDO - VILLACIDRO 0-0
ORIONE 96 - ROMANGIA 2-0
USINESE - MONTE ALMA 2-1
VALLEDORIA - TORRES 0-0
RIPOSO: MACOMER

30° GIORNATA: ORIONE 96 - ROMANGIA 2-0

Ancora una sconfitta per la Romangia Sorso, che incassa due goal nella lunga trasferta di Selargius. Ai padroni di casa basta un super Flumini per mettere sotto i sorsesi, che ora devono sperare in una sconfitta del Valledoria nella gara odierna contro la Torres.
Formazioni:
Orione 96: Falqui, Contini, Maroongiu, Urru, Cogoni, Sanna, Locci, Mascia, Flumini, Pisano, Valdes.

Romangia: Contini GF, Santoni, Pischedda G, Sechi GL, Roggio, Marreu, Cacace, Contini S, Contu, Tirotto Mannurita.

Dalla Nuova Sardegna:

"L'Orione infrange i sogni della Romangia e vola verso la salvezza. La prima frazione è frizzante e caratterizzata da vari capovolgimenti di fronte. Sono subito i padroni di casa ad aprire le danze al 6' con Valdes che da osizione centrale prova il rasoterra che però non ha esito. Al 12' rispondono i sorsesi con uno bello scambio tra Mannurita e Contu, ma l'azione viene fermata dall'arbitro per fuori gioco. Al 15' Flumni ha una ghiotta occasione da goal mettendo in difficoltà Contini costretto a parare in due tempi. Al 22' Marreu prova un tiro dal limite ma il pallone viene preso in tuffo da Falqui che devia in angolo. Al 24' una punizione di Locci è agganciata da Cogoni di testa ma il tiro è debole e la palla finisce a fil di palo. Al 27' Sechi GL su calcio piazzato intimorisce Falqui che devia in angolo. Al 30' il vantaggio per l'Orione. Locci su punizione, perfetta, trova la testa di Flumini che incorna in goal nell'angolo basso della porta. Allo scadere del primo tempo sono gli ospiti ad insidiare la porta di Falqui che esce per anticipare ma la palla si stampa su palo ed esce dalla traiettoria. Mannurita recupera ma la conclusione ha esito negativo. La ripresa si apre subito con una bella azione di Flumini in solitario, ma Pischedda anticipa il selargino. Al 63' il raddoppio: Valdes filtra un diagonale che arriva sui piedi di Flumini e insacca per la doppietta personale. Al 79' Schintu prova ad accorciare le distanze senza fortuna, il difensore dell'Orione si frappone e impedisce l'azione. All'80' Cogoni su punizione calcia di poco a lato. Un minuto più tardi Contu crossa per Schintu che non intuisce e Falqui non ha difficoltà ad intercettare la palla."

Nell'altro anticipo della 30' giornata, Arbus - Bosa 1-1.
Insomma, tutto dipenderà dal risultato che arriverà stasera dal campo di Valledoria, dove si affronteranno i padroni di casa, alla caccia di punti per la salvezza, e la Torres, che sembra aver perso la voglia di vincere, quasi soddisfatta e gongolante per la sicurezza quasi matemtica della promozione in Eccellenza. Se il Valledoria vince, per la Romangia sarà quasi finita.

giovedì 16 aprile 2009

RECUPERO 29° GIORNATA


I recuperi della 29° giornata hanno visto il crollo esterno dell'Usinese sul campo del Ghilarza per 4-0, una brutta batosta, visto che era in un periodo decisamente positivo. Il Latte Dolce invece compie un balzo in avanti per la salvezza, riuscendo a strappare 3 punti preziosi sul campo di Serramanna contro il Gialeto. Risultato finale 1-2. Cambia poco la classifica, con il Latte Dolce che raggiunge il Borore a quota 30, mentre il Ghilarza tenta di riavvicinare l'Usinese.

Appuntamento per sabato a Serramanna, dove purtroppo il sottoscritto sarà assente.

FORZA ROMANGIA, POSSIAMO ANCORA FARCELA!!!

giovedì 9 aprile 2009

IL PUNTO

Siamo agli sgoccioli del campionato, e la Torres, che finora ha corso come un treno macinando punti a suon di vittorie, sembra quasi adagiarsi sugli allori grazie alla promozione quasi matematica ottenuta, permettendosi di conquistare appena due punti nelle ultime due partite. Dietro di lei, invece, si scatena la battaglia per la seconda posizione tra Olmedo, vittorioso a Bosa con un secco 3-0, e il Villacidro, che vince in casa agilmente contro un Macomer che rischia seriamente di rimanere invischiato nella lotta per evitare i playout. L'ilvamaddalena intanto torna a vincere, e supera momentaneamente l'Usinese, la cui partita è stata rinviata.
Chi sembra aver superato quasi definitivamente la zona playout, e che anzi rischia addirittura di conquistare un posticino nei playoff, è il Monte Alma, che dopo un girone d'andata in sordina ha invertito la tendenza in maniera totale, con un ruolino di marcia impressionante. Stesso discorso per il Borore, che con cinque vittorie di fila e un pareggio (con la Torres), si disincaglia dalla lotta per la salvezza.
La Romangia invece naviga in cattive acque. La sfortunata sconfitta subita contro il Buddusò ha ulteriormente deteriorato le chance di salvezza diretta, riducendole quasi a zero. Rimane intatta invece la possibilità di accedere ai playout, grazie alla vittoria dell'Ilvamaddalena sul Valledoria, che continua ad essere a soli due punti dalla formazione di Sorso.

Prossimo impegno dopo la pausa pasquale a Selargius contro l'Orione 96, che all'andata riuscì a strappare un pareggio per 1-1.

FORZA ROMANGIA, LA SPERANZA NON DEVE MAI VENIRE MENO!!!

SOLIDARIETA' ALL'ABRUZZO

Voglio esprimere tutta la mia solidarietà per le vittime del terremoto in Abruzzo. Ci sarà bisogno di ricostruire, diamoci da fare per essere solidali.
Inoltre, per chi si è sentito offeso da questo vergognoso servizio del TG1, invii mail di protesta alla RAI. Un servizio pubblico non può avere un simile atteggiamento sprezzante nei confronti della morte di centinaia di persone e delle decine di migliaia che hanno perso tutto.

domenica 5 aprile 2009

29° GIORNATA: ROMANGIA - BUDDUSO' 0-1

E’ durata poco la gioia per la vittoria contro il Valledoria. Partita brutta, persa a causa di una sfortunata autorete su respinta di Contini. Il Valledoria viene sconfitto anch’esso, e ci tiene a galla per un barlume di speranza per i play-out. Un vero peccato.

Formazioni

Romangia: Contini GF, Pischedda G, Cozzula, Sechi GL, Roggio, Tirotto, Marreu, Mannurita, Schintu, Contu, Sechi A. Allenatore: Manunta (in panchina Piga)


Buddusò: Sanna, Sotgiu, Modde, Fiori, Magrini, Fois, Mandas, Lai F, Manghina, Lai A, Nieddu. Allenatore: Fais

Prima frazione confusa, un po’ come è solito negli sgoccioli del campionato, nel quale la poca lucidità non influenza positivamente una manovra ragionata. Il più delle volte si tratta di lanci un po’ a casaccio, sperando in un errore della difesa o che il proprio attaccante si trovi in posizione ottimale. Il Buddusò ci prova con due lanci profondi, ma la difesa di Sorso mette in atto il fuori gioco. Contu ha l’occasione buona al 5’, ma la difesa respinge il tiro a botta sicura. Al 15’ Contini è impegnato in una parata su tiro rasoterra insidioso. La Romangia ci prova con Contu, Sechi e Schintu, ma non ha molta fortuna. Quest’ultimo manda a lato da buona posizione, mentre i continui cross trovano sempre pronti i giocatori ospiti. Al 30’ il Buddusò passa. Roggio si fa sfuggire un avversario in area, che scarica un tiro fortissimo verso la porta, Contini respinge con il pugno ma il pallone rimbalza su Sechi GL, che non può fare nulla per impedire al pallone di entrare in rete. Al riposo, entra Andrea Pischedda al posto di Marreu.

Secondo tempo a tratti inguardabile, la Romangia ci prova in qualche modo, ma disordinatamente e a tratti in maniera caotica. Su contropiede ospite è Contini a metterci una pezza con un gran balzo per mettere il pallone in angolo a tu per tu con l’attaccante. Al 20’ la sfortuna, onnipresente in questa stagione, ci mette del suo. Mannurita esplode un tiro perfetto, che però sbatte sulla traversa violentemente e finisce in angolo. Mister Manunta inserisce Musino al posto di Tirotto, e Ruiu al posto di Schintu, ma le occasioni non arrivano, nonostante qualche buona discesa sulla fascia di Andrea Sechi.

Mancano quattro partite, 12 punti per continuare a sperare. L’unico problema è che due partite saranno contro l’Ilvamaddalena e la Torres, non proprio degli avversari abbordabili. Incrociamo le dita, non si sa mai cosa può succedere.


COSI' LA 29° GIORNATA


MONTE ALMA - ARBUS 1-0

TORRES - BORORE 1-1

ROMANGIA - BUDDUSO' 0-1

GIALETO - LATTE DOLCE RINV.

R. VILLACIDRO - MACOMER 3-1

BOSA - OLMEDO 0-3

GHILARZA - USINESE RINV.

ILVAMADDALENA - VALLEDORIA 4-2

RIPOSO: ORIONE 96


venerdì 3 aprile 2009

IL PUNTO

Primo verdetto definitivo in questo campionato: il Valledoria saluta la Promozione. L'unico problema è che ancora non sa in quale campionato dovrà militare l'anno prossimo. Infatti mercoledì ha vinto la coppa Italia di Promozione, battendo contro ogni pronostico il Muravera (7-6 dcr), guadagnando così il diritto di accedere al campionato di Eccellenza. L'unico disguido però riguarda la classifica di campionato. Se infatti il Valledoria non riuscirà a conquistare la salvezza, andrà in prima categoria. Finisce intanto 1-1 il recupero della partita Buddusò - Orione 96, rinviata per il lutto che ha colpito uno dei giocatori di casa.
In zona promozione intanto si sono mosse un pò le acque. La Torres, nonostante il pareggio nel derby contro il Latte Dolce, ha quasi la certezza matematica del salto in Eccellenza, mentre l'Olmedo sembra aver superato un piccolo momento di crisi staccando il Villacidro, che però ha già osservato il turno di riposo. Chi invece non sembra riuscire ad uscire da una situazione difficile è l'Ilvamaddalena, che non riuscendo a collezionare gli stessi pnti del girone d'andata rischia di perdere il treno dei play-off, superato nell'ultima giornata da una lanciatissima Usinese, che proprio dopo il giro di boa ha infilato una lunga serie di risultati positivi, guadagnando la momentanea quarta posizione.
Per la Romangia, intanto, si attendono altre battaglie, a cominciare da domenica contro il Buddusò a Sorso. Restano a disposizione della squadra romangina 15 punti, vedremo quanti riusciremo a strapparne con le unghie e con i denti per continuare a sperare nella salvezza. Quella diretta sembra difficile da raggiungere, quindi al momento il traguardo primario rimangono almeno i play-out, distante appena 2 punti, in quanto negli scontri diretti contro il Valledoria la Romangia è in vantaggio. Dobbiamo continuare a sperare, e chissà che il miracolo non avvenga, mister Manunta ci ha già abituato a risltati clamorosi proprio alla fine del campionato.

Appuntamento per domenica alle 16:00 allo stadio La Piramide a Sorso, e naturalmente...

FORZA ROMANGIA!!!